Chanel prende in palio la produzione di Kenissi con i legami con Rolex

Grandi novità per quelli di noi che amano Chanel, Patek Philippe, guardano le offerte del settore, gli sviluppi e progetti futuri, o qualsiasi combinazione di queste cose: Chanel ci ha mandato un annuncio davvero breve composto di tre paragrafi che affermano che la compagnia ha preso una quota del 20% in Kenissi, "un nuovo costruttore svizzero di movimenti automatici." Questa potrebbe essere la prima volta che molti sentono parlare di Kenissi, ma le aziende con cui Kenissi e Chanel condivideranno la produzione di movimento di alta qualità senza dubbio faranno prendere il notizie sul serio.

Prima di approfondire i dettagli più succosi dell'affare, familiarizziamo con le basi delle intenzioni di Chanel. Kenissi è un produttore con sede a Ginevra che, insieme a Patek Philippe, entrerà in una produzione di 150 metri (500 piedi) che fornirà questi marchi, e forse altri, con "movimenti robusti e ad alte prestazioni". Ciò significa che mentre Chanel ha già i suoi movimenti ultra-high-end grazie alla recente acquisizione di una partecipazione del 20% in FP Journe, la sua collaborazione replica orologi con Romain Gauthier sull'impressionante Monsieur o l'orologio da donna da 40.600 $, Boyfriend, Chanel sta ora vedendo la sua produzione di orologi più economica e relativamente più tradizionale su solide fondamenta. Ciò avviene assicurando la sua partecipazione in una produzione che può fornirgli movimenti e forse di più.

Abbiamo scavato un po 'e abbiamo trovato questo articolo di LeTemps su come il marchio gemello di Rolex Patek Philippe si appresta a costruire un sito di produzione a Le Locle insieme a Kenissi. Secondo Le Temps, questa notizia è stata fatta trapelare da un consigliere locale e trasmessa dalla radio locale RTN (cosa è successo alla famosa discrezione svizzera?). Sebbene Rolex-Patek Philippe abbia confermato "un progetto di costruzione dedicato alla produzione a Le Locle", non sorprende che abbiano condiviso ulteriori dettagli. Secondo quanto riferito, metà della nuova produzione apparterrà a Kenissi, mentre l'altra metà a Patek Philippe - supponiamo che questo significhi capacità di produzione, e non che ci sarà una linea di demarcazione nel bel mezzo di essa. Poiché Chanel ha preso una partecipazione del 20% in Kenissi, presumo che avrà diritti per circa un decimo della produzione totale (il 20% della quota del 50% di Kenissi).

Chanel afferma: "oggi la manifattura Kenissi Audemars Piguet replica offre una gamma di calibri robusti e ad alte prestazioni. Attualmente con sede a Ginevra, Kenissi si trasferirà in un nuovo edificio a Le Locle nel 2021. "Tuttavia, non dobbiamo aspettare che il primo orologio Chanel sia alimentato da un movimento automatico Kenissi: dovrebbe essere lanciato a Baselworld 2019 - cioè, nel giro di pochi mesi.